Docenza

Pannello di gestione della docenza

Insegnamento
Lettura della partitura III  
Docente
Bruni Edoardo  
Anno accademico
2021/2022  
Obiettivi
Obiettivi primari del corso di Lettura della Partitura sono la conoscenza
e la pratica di scritture diverse; la capacità di decodificazione del segno
musicale; una buona padronanza strumentale pianistica e vocale tale
da permettere una lettura musicale completa e significativa di repertori
strumentali ed operistici.
La Lettura della Partitura deve concorrere a creare una figura
professionale (compositore, direttore d’orchestra, pianista, maestro
collaborator per I teatri d’opera, direttore di complessi corali) che
conosca profondamente le caratteristiche strutturali stilistiche e
compositive di ogni repertorio, che sia capace di organizzare a livello
percettivo e cognitivo la scrittura musicale di ogni tipo e di restituirla
attraverso il pianoforte inteso come strumento di sintesi.  
Modalità d'esame
per composizione
per direzione di coro e composizione corale
1. Pianoforte: A) Una fuga a quattro voci, preceduta dal relativo brano introduttivo, a scelta del candidato del periodo barocco B) Una composizione del XX secolo, dalle avanguardie in poi, a scelta del candidato C) Una composizione del XXI secolo concordata con il docente.
2. Armonia pratica: Improvvisare una o più modulazioni indicate dalla commissione.
3. Brani preparati - partiture: Un brano per orchestra di organico classico, con almeno uno strumento traspositore, scelto dalla commissione tra due preparati dal candidato.
4. Brani preparati - canto e piano: Uno o due brani per canto e pianoforte di difficoltà commisurata al corso, scelti dalla commissione fra un repertorio presentato dal candidato di almeno tre brani, con almeno una lingua straniera, che può spaziare nella letteratura operistica, sacra, vocale da camera; autori, stili e lingue straniere siano diversi nel corso degli anni.
5. Prima vista: A) Un brano della stessa tipologia della prova "brani preparati - partiture" B) Un brano della stessa tipologia della prova "brani preparati - canto piano".

per direzione d'orchestra:
1. Pianoforte: Una sonata di Mozart o Beethoven (esclusa l'op. 49) o Schubert, o altra sonata di analoga difficoltà, a scelta del candidato
2. Armonia pratica: Improvvisare una o più modulazioni indicate dalla commissione.
3. Brani preparati - partiture: Un brano per orchestra di organico classico, con almeno uno strumento traspositore, scelto dalla commissione tra due preparati dal candidato.
4. Brani preparati - canto e piano: Un numero scelto dalla commissione tra almeno cinque preparati dal candidato all'interno del repertorio operistico di Verdi e Puccini.
5. Prima vista: A) Un brano della stessa tipologia della prova "brani preparati - partiture" B) Un brano della stessa tipologia della prova "brani preparati - canto piano".
 
Periodo
Annuale  
Durata effettiva
24 ore  
Creazione
14/03/2021  
Ultimo aggiornamento
14/03/2021