Docente Hoffmann Bettina

Pannello di gestione docente

Curriculum
Bettina Hoffmann è tedesca e vive a Firenze dove svolge una vivace attività come violista da gamba, violoncellista e musicologa. Diplomata in violoncello con Daniel Grosgurin alla Musikhochschule di Mannheim, si è perfezionata in viola da gamba sotto la guida di Wieland Kuijken.
Come solista e con l'ensemble Modo Antiquo ha dato concerti nei maggiori festival e teatri europei. Tra la vasta produzione discografica (più di settanta CD per Deutsche Grammophon, Naïve, CPO, Amadeus, Opus 111, Dynamic, Brilliant Classic, Tactus e altri) sono da ricordare in particolare l'incisione delle opere di Ortiz e Ganassi, il CD dedicato a Johann Schenck con le suites per viola da gamba e basso continuo dagli «Scherzi Musicali», e un’incisone dedicata a Marin Marais dal titolo «Idées grotesques», pubblicata nel 2010 da Amadeus. Nel 1997 e nel 2000, con due CD di Modo Antiquo, ha avuto la nomination ai GRAMMY AWARDS. Ha diretto l’incisione integrale dei madrigali e delle arie di Girolamo Frescobaldi per la Frescobaldi edition di Brilliant classic.
È autrice del volume «La viola da gamba», pubblicato in italiano (L'Epos), tedesco (Ortus Verlag) e inglese (Routledge), e del «Catalogo della musica solistica e cameristica per viola da gamba», uscito nel 2001 da LIM. Per il Bärenreiter-Verlag, l’Istituto Italiano Antonio Vivaldi e l’editore S.P.E.S. ha curato edizioni critiche delle opere per violoncello e per viola da gamba di Antonio Vivaldi e di Domenico Gabrielli. Ha edito inoltre il trattato «Regulae Concentuum Partiturae di Georg Muffat» e ha pubblicato contributi in Recercare, Studi Vivaldiani, Rivista Italiana di Musicologia e altre riviste specializzate. Ha scoperto ed edito l'unico trattato tedesco per viola da gamba conosciuto, la «Instruction oder eine anweisung auff der Violadigamba». Attualmente sta preparando un volume sugli strumenti ad arco bassi nella musica di Antonio Vivaldi che uscirà presso Olschki.
Dalla sua lunga e assidua attività didattica nasce il metodo «L’arte di suonare la viola da gamba», pubblicato nel 2010 da Carisch. Nel 2011 ha ideato la «Giornata Italiana della Viola da Gamba» che ha ricevuto una medaglia dal Presidente Giorgio Napolitano; nel 2018 dà vita a un progetto europeo triennale «ViolaNet - The European Viola da gamba Network».  
Orario di ricevimento
Giovedì, ore 9.00-12.00, su appuntamento.  
Creazione
22/02/2010  
Ultimo aggiornamento
12/07/2019