Corso MUSICA D'INSIEME indirizzo Jazz (biennio ordinamentale)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2020/2021

Nome inglese
CHAMBER MUSIC  
DCSL
68  
Descrizione
Corso accademico di II livello  
Durata
2 anni  
Requisiti di ammissione
Per essere ammessi ad un corso di diploma accademico di secondo livello è necessario possedere all'atto dell'immatricolazione uno dei titoli elencati di seguito:
- diploma di conservatorio dell’ordinamento previgente (congiuntamente al diploma di scuola secondaria superiore o ad un altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo)
- diploma accademico di primo livello
- titolo accademico di primo livello conseguito all’estero
- laurea dell’ordinamento previgente
- laurea triennale
- laurea conseguita all’estero.
È ammessa l’immatricolazione con riserva se il titolo richiesto sarà conseguito entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.  
Modalità esame di selezione
L’esame di selezione è così strutturato:
1) Colloquio volto ad accertare la congruenza tra la scelta del corso di studi selezionato, gli studi pregressi e gli sbocchi professionali attesi; con il medesimo colloquio si procederà anche all’accertamento del possesso di conoscenze e capacità musicali e culturali adeguate alla frequenza dei percorsi formativi di secondo livello.
2) Prova esecutiva con programma a libera scelta del candidato della durata di 25-30 minuti comprendente almeno due significative composizioni del repertorio jazzistico strumentale e due songs tratte dal repertorio degli Standard.
CRITERI DI VALUTAZIONE
- senso ritmico
- attenzione verso dinamica e fraseggio, senso armonico
- padronanza del linguaggio nell’improvvisazione
- controllo dello strumento
- sicurezza, concentrazione, senso della continuità e della fluidità
- interiorizzazione dei brani, eventuale capacità di esecuzione a memoria
- appropriato atteggiamento fisico (gestuale e posturale).
 
Debiti attribuibili
− Lingua straniera comunitaria
 
Obiettivi formativi
Al conseguimento del titolo, i Diplomati Accademici di II livello in MUSICA DINSIEME (indirizzo JAZZ ENSEMBLE) hanno sviluppato: personalità artistica ed elevato livello professionale che consente loro di realizzare ed esprimere i propri concetti artistici;
approfondita conoscenza di stili e tecniche strumentali/interpretative ad essi relative, tale da consentire loro di prodursi in una vasta gamma di contesti differenti; capacità: o di interpretare con una cifra distintiva e personale musiche del repertorio jazz; o di fornire adeguatamente il proprio apporto con professionalità artistica in gruppi jazz, pop e folkloristici; o di sviluppare ulteriormente e autonomamente le proprie tendenze estetiche in una particolare area di specializzazione; o di relazionare le conoscenze con abilità pratiche per rafforzare il proprio sviluppo artistico; o di rappresentare per iscritto come verbalmente i propri concetti artistici; o di intraprendere in modo organizzato progetti artistici in contesti nuovi o sconosciuti, anche in staff con esperti di altre aree artistiche o del mondo produttivo  
Obiettivi formativi (inglese)
After completing the degree program, graduates of II level in ENSEMBLE MUSIC (JAZZ ENSEMBLE) have developed: an artistic personality and a high professional level that enable them to realize and express their individual artistic concepts; a full knowledge of related styles and techniques, in its multiple aspects, that may enable them to produce/perform in a wide range of different contexts; ability: o to perform with a distinctive and personal approach in jazz repertory; o to adequately provide artistic and professional contributions in jazz, pop and folk ensemble performances; o to further develop autonomously their own personal aesthetic attitude in a particular field of specialization; o to combine knowledge and practical skills to strengthen their personal artistic development; o to express artistic concepts in writing as well as orally; o to undertake in an organized way artistic projects in a new or unknown context, in collaboration with professionals from other artistic areas or in other music production circumstances.
Modalità di riconoscimento
dell'apprendimento pregresso
https://www.consvi.it/public/200318-110046-rrcddefinitivo.pdf  
Modalità di riconoscimento
dell'apprendimento pregresso
(inglese)
https://www.consvi.it/public/200318-110046-rrcddefinitivo.pdf
Sbocchi occupazionali
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:



- Strumentista solista jazz e popular



- Strumentista in gruppi jazz e popular



- Strumentista in formazioni orchestrali jazz e popular
 
Sbocchi occupazionali (inglese)

The course offers the possibility of employment in the following areas:
- soloist jazz and popular
- instrumentalist in jazz and popular ensembles
- instrumentalist in jazz and popular orchestras

 
Tipologia e modalità prova finale
La prova finale è costituita da una parte interpretativa-esecutiva svolta nell'indirizzo caratterizzante del corso di studi e dalla discussione di un elaborato di adeguato valore artistico-scientifico.
L’esame si basa su un repertorio che viene deciso all’interno del Dipartimento di Musica Jazz di anno in anno e suddiviso in due liste di brani: uno comune a tutte le annualità e uno specifico.
A ogni studente verrà chiesto di dirigere un brano del repertorio comune o uno del repertorio del corso di appartenenza.
Competenze richieste:
Capacità di organizzare il brano da eseguire: eventuali intro, code, interludi, ordine dei soli, eventuali cambi ritmo o di metro (verranno date indicazioni su quali metri si potranno adottare per ciascun brano), eventuali brevi sezioni extra chorus dedotte dalla struttura armonica originale (pedali o micro strutture armoniche per eventuali solisti o da utilizzare come intro, coda o interludio)
Sapersi relazionare in maniera chiara con il gruppo che dovrà dirigere: staccare il tempo, riassumere l’arrangiamento in maniera chiara con le terminologie appropriate, dare indicazioni precise ad ogni esecutore, guidare il gruppo durante l’esecuzione anche se qualcosa va storto.
Saper costruire, improvvisando, un assolo sulle strutture date, nello sviluppo del quale si terrà conto della competenza ritmica e armonica, dell’aderenza al linguaggio jazzistico e dell’interplay con il gruppo.
Qualità esecutiva individuale

Indicazioni generali
Tutti devono avere le parti cartacee di riferimento del proprio repertorio
I cantanti devono portare all’esame le parti di tutti i brani che eseguono in tonalità diversa in numero sufficiente per gli esecutori
Tutti devono saper suonare le melodie e le eventuali seconde voci del repertorio
Tutti devono conoscere il repertorio comune e i due brani indicati del proprio repertorio a memoria
 
Tipologia e modalità
prova finale (inglese)
The final exam will consist of an interpretation-performance based on the student's major area of study and the discussion of an essay of adequate and artistic-scientific value.Il corso offre allo studente possibilità
di impiego nei seguenti ambiti: - Strumentista solista jazz e popular - Strumentista in gruppi jazz e popular - Strumentista
in formazioni orchestrali jazz e popular  
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Attivo
Sì  
Sperimentale
No  
Creazione
10/03/2020  
Ultimo aggiornamento
08/10/2020